• Home
  • Blog
  • Quanto costa noleggiare un gruppo elettrogeno?

Quanto costa noleggiare un gruppo elettrogeno?

Il noleggio di un gruppo elettrogeno dipende da diversi fattori

Il prezzo del noleggio di un gruppo elettrogeno dipende da una tutta serie di diversi fattori e di caratteristiche e dalle diverse esigenze di chi si appresta a noleggiarlo. Come si determina il prezzo di un noleggio? Il noleggio dev’essere giornaliero, settimanale o mensile? E in questi casi, quanto si paga?

Potenza generatore di corrente

Il primo criterio da tenere in conto è la misura del generatore e la sua potenza. Questa dipende dal carico da alimentare. Le potenze che classificano i generatori (PRP, LTP e COP) sono espresse in KVA (kilovoltAmpere) e devono essere precisamente specificate al momento della scelta dell’apparecchiatura. I KVA esprimono la potenza apparente, ovvero la potenza erogata per un carico di potenza pari ad uno. Per poter calcolare il carico e non incorrere nella scelta di un generatore troppo debole per le vostre necessità, potrete trovare semplici tabelle di calcolo, utili per individuare la potenza necessaria, nei forum e nei siti web che si occupano di gruppi elettrogeni. Solitamente i generatori più richiesti vanno dai 7 KVA ai 1200 KVA. Misure più grandi sono difficili da reperire e vengono costruite appositamente.

Durata noleggio generatore

Una volta determinato il fabbisogno di potenza e il modello di generatore, si può procedere alla fase di noleggio. Quanto può durare il noleggio di un gruppo elettrogeno? Il costo è determinato dal numero di giorni. Esistono opzioni di noleggio a spot (ovvero a brevissima durata) come due o tre giorni, noleggi fino a 15 giorni, noleggi della durata di uno o due mesi e poi quelli a lungo termine, che si protraggono oltre i due mesi. Le ditte sono solite praticare però sconti e promozioni che possono agevolare il noleggio in determinati periodi dell’anno, riducendo le spese. Un fattore che ha un grande peso nel determinare il costo del noleggio è l’usura dell’equipaggiamento: un utilizzo giornaliero è teoricamente più impattante sulla macchina in termini di usura, quindi molte ditte elaborano il tariffario in base alle ore di utilizzo. Per esempio fino alle otto ore di utilizzo applicano una fascia di prezzi molto bassa, che va ad innalzarsi se il generatore viene tenuto in funzione fino a 24 ore.

Per l’utilizzo in condizioni d’emergenza si tiene conto della tariffa prevista per meno di un’ora al giorno. Il noleggio è valido solo nei giorni lavorativi o anche in quelli festivi? É una domanda che a prima vista può sembrare scontata ma che merita approfondimento. La ditta non è in grado di verificare se il generatore dato a noleggio venga usato anche nei giorni festivi, dal momento che il contatore segna soltanto le ore complessive di utilizzo. Se l’attrezzatura viene usata per nove ore al giorno per un mese, escludendo il sabato e la domenica, la fascia di utilizzo calerà dalle 8-16 ore a sole 8 ore. In questo modo viene a determinarsi un risparmio sul costo delle fasce del noleggio.