• Home
  • Blog
  • Gruppi Elettrogeni per abitazioni

Gruppi Elettrogeni per abitazioni

Gruppi Elettrogeni per abitazioni Bove Srl Battipaglia Salerno

Per far fronte ad una improvvisa interruzione di fornitura di energia elettrica e non doversi trovare in difficoltà, la soluzione migliore è quella di dotarsi di un gruppo elettrogeno di dimensioni adeguate alle proprie esigenze, in grado di fornire immediatamente l’energia elettrica richiesta dalle utenze della Vostra abitazione.
In commercio se ne trovano di varie tipologie e con costi variabili. I più utilizzati sono i gruppi elettrogeni a gas, quelli a benzina, e quelli diesel.

Un parametro molto importante che li caratterizza è la loro potenza, ovvero la loro capacità di fornire energia elettrica: più elevata essa è, maggiore è la capacità di fornire energia elettrica alle utenze collegate all’impianto.
La scelta di una di queste tipologie elencate in precedenza deve essere fatta in base al tipo di utilizzo che si prevede di fare del gruppo elettrogeno, con riferimento anche alla frequenza d’uso.

I generatori a gas sono poco diffusi, ma hanno senza dubbio molti vantaggi rispetto agli altri tipi di gruppi elettrogeni come costi di gestione più bassi perché il loro consumo di carburante è minore a parità di potenza erogata e sono più “ecologici” in quanto i gas di scarico sono molto ridotti ed i fumi emessi non hanno odori particolarmente sgradevoli.

I gruppi elettrogeni a benzina sono adatti ad un utilizzo saltuario. Sono però generatori abbastanza pericolosi per la tipologia di carburante utilizzato, la benzina, che è molto infiammabile ed addirittura anche esplosiva.
Questi gruppi elettrogeni sono più complessi costruttivamente dei generatori diesel e sono quindi anche più soggetti a rotture o malfunzionamenti e richiedono quindi una cura e una manutenzione più attenta e costante.
Il loro costo di acquisto invece è abbastanza economico, anche se il carburante ha il costo più alto di tutte le altre tipologie di generatori.

Per un utilizzo abbastanza intensivo invece, i gruppi elettrogeni più adatti sono quelli alimentati con carburante diesel. Essi richiedono meno manutenzione e cura rispetto a quelli a benzina e sono più affidabili, lavorando anche a regimi più bassi.
Il costo del carburante è inferiore, e può essere conservato e stoccato in taniche per periodi anche lunghi, essendo meno pericoloso poiché esso è sì infiammabile ma non esplosivo come la benzina.

Lo svantaggio di questi gruppi elettrogeni è però il rumore abbastanza elevato che emettono, che però può essere attutito mediante apposite insonorizzazioni in grado di attenuare le emissioni sonore.
Un altro aspetto sfavorevole è l’inquinamento che emette, legato al tipo di carburante utilizzato.
I gruppi elettrogeni diesel sono comunque complessivamente i migliori, ma richiedono un investimento maggiore all’atto dell’acquisto, essendo il loro prezzo più elevato.

Per maggiori informazioni su gruppi elettrogeni diesel e per i relativi isolatori acustici insonorizzati, sia in vendita che per il noleggio, potete visitare il sito dell’azienda Bove srl, all’indirizzo www.bovesrl.com.